1. 08:01 21st Jul 2011

    Notes: 9

    262.

    Si è tenuta a Limonzio Corcio (AX) la settima fiera delle droghe letali, dedicata a chi a una lunga e pesante dipendenza preferisce il brivido della morte immediata per le conseguenze di una sola assunzione di stupefacenti, o anche a chi ritiene che in fondo sia quasi meglio pippare del marmo e rimanerci piuttosto che spendere soldi in cocaina tagliata come Cristo comanda, e poi magari finire per andarci a ruota.

    Ad ogni modo, accanto alla consueta eroina da overdose e alle altre vecchie conoscenze della sagra, quest’anno, spinta dallo Slow Food e da altre belle realtà del territorio, la kermesse si è aperta ai funghi velenosi, a certe piante tossiche e assassine, insomma alla riscoperta della natura e della sostenibilità della morte per droga: doveva anche esserci Carlìn Petrini e tenere un bel discorso, ma ha perso il tram a cavalli e non se ne è fatto nulla.

    Il bilancio della fiera è in ogni caso positivo, fatta eccezione per i soliti cumuli di cadaveri nelle strette viuzze del grazioso paesino, fondato da qualche citrullo verso la fine del XI secolo.

     
    1. tagestamas posted this